Tempi di recupero dopo cifoplastica

Tempi di recupero dopo cifoplastica

Dolore muscolare dopo la cifoplastica

Improvvisamente, ti fa male quando cammini o stai in piedi, ti senti meglio solo quando ti stendi sulla schiena, e hai perso un po’ di altezza. Cosa sta succedendo? Questi sono tutti segni di una frattura della colonna vertebrale. Anche se una frattura della colonna vertebrale può essere il risultato di una lesione come una caduta o un incidente d’auto, o anche di alcuni tipi di cancro, il più delle volte si verifica come risultato dell’invecchiamento e dell’osteoporosi (diminuzione della densità ossea).

Se sei una donna dopo i 50 anni e sei passata attraverso la menopausa, sei una candidata primaria per l’osteoporosi e le fratture vertebrali. Se questo ti descrive, e stai provando dolore nella parte bassa della schiena, ci piacerebbe conoscerti. Il nostro team di Apollo Pain Management, fondato da un veterano che non è estraneo al dolore, è specializzato nel conoscere te e il tuo percorso di salute personale in modo da poter elaborare un piano di trattamento specifico per te. Non ci limitiamo a trattare i tuoi sintomi, ma andiamo alla base del tuo dolore in modo da poterti dare un sollievo duraturo.

  Distorsione dito mano tempi di recupero

Se hai avuto un incidente, sai esattamente come e perché ti sei fratturato la colonna vertebrale. Ma è possibile fratturarsi la colonna vertebrale senza nemmeno rendersene conto se si hanno certi tumori o l’osteoporosi. Questo perché le malattie e l’osteoporosi deteriorano le tue vertebre lentamente nel tempo. Si inizia con qualche crepa che si allarga con il tempo, poi, alla fine, le tue vertebre crollano. Tecnicamente, si chiama frattura da compressione perché le tue ossa morbide e fragili cedono sotto la pressione dell’attività quotidiana.

Quanto presto si può guidare dopo la cifoplastica

Sia l’età che le lesioni possono far sì che parte dell’osso della colonna vertebrale sviluppi fratture. Questo è particolarmente comune come risultato dell’osteoporosi, poiché l’osso vertebrale indebolito ha la tendenza a incrinarsi sotto pressione. Queste fratture possono portare alla compressione dei nervi e possibilmente al mal di schiena cronico.

La cifoplastica è un possibile trattamento sia per l’osteoporosi che per le fratture vertebrali dovute a lesioni. Si tratta di creare uno spazio all’interno dell’osso usando un palloncino, e poi iniettare un cemento simile all’osso nella vertebra fratturata nel tentativo di stabilizzarla e rafforzarla.

  Tavolo con assi di recupero

Alcuni pazienti hanno scoperto che la cifoplastica può aiutare a ridurre il dolore alla schiena e alle gambe. Ma altri pazienti scoprono di avere ancora dolori cronici alla schiena, o che qualche tipo di dolore ritorna abbastanza grave da continuare a disabilitare la loro vita.

Dato che l’obiettivo della cifoplastica è quello di ripristinare l’altezza dell’osso e ridurre il dolore, qualsiasi ricomparsa di quel dolore – anche se si tratta di un diverso tipo di disagio – implica che la procedura non è riuscita a migliorare la qualità della vita. Se ciò si verifica, è noto come sindrome da fallimento della chirurgia della schiena (FBSS), o – più specificamente – cifoplastica fallita.

Cosa devo fare dopo la cifoplastica

La vertebroplastica viene eseguita con sedazione cosciente e anestesia locale. Sotto guida fluoroscopica, il radiologo interventista inserisce un ago/cannula nel corpo vertebrale fratturato e lo infonde con cemento osseo chirurgico. Il cemento si indurisce entro 15 minuti, stabilizzando la frattura e prevenendo ulteriori crolli.

Con la cifoplastica, un palloncino viene introdotto nel centro del corpo vertebrale attraverso un catetere per creare una cavità nell’osso e aumentare l’altezza della vertebra fratturata. Il palloncino viene rimosso e sostituito con cemento osseo, che viene iniettato nel sito, stabilizzando le vertebre.

  Recuperare chiamate cancellate iphone

Kyphoplasty recupero anziani

Come la vertebroplastica, la cifoplastica inietta cemento speciale nelle tue vertebre – con il passo aggiuntivo di creare spazio per il trattamento con un dispositivo simile a un palloncino (vertebroplastica con palloncino). La cifoplastica può ripristinare l’altezza di una vertebra danneggiata e può anche alleviare il dolore.

I medici possono raccomandare la cifoplastica per le vertebre danneggiate dal cancro o per certe fratture spinali. Nella maggior parte dei casi, un indebolimento delle ossa (osteoporosi) ha causato la compressione o il collasso delle vertebre, causando dolore o una postura ingobbita.

Esta web utiliza cookies propias para su correcto funcionamiento. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos. Más información
Privacidad